Complimenti e bravissimi ragazzi! E grazie di cuore! Queste le parole che tutti noi, organizzatori e partner, abbiamo pensato nei confronti delle ragazze e dei ragazzi che oggi hanno presentato le loro idee al termine di una giornata densa di lavoro.

Complimenti per la serietà, l’impegno e la passione con cui avete affrontato la sfida di sviluppare una soluzione sostenibile a un problema concreto del vostro vivere quotidiano.

Complimenti per la maturità con la quale avete accettato qualcosa di nuovo – un concetto, un metodo, una cultura – e lo avete fatto proprio.

Complimenti per l’educazione e l’umiltà con cui vi siete messi in discussione con adulti estranei a cui avete concesso fiducia, e grazie a voi per questo.

Complimenti per il coraggio di accettare sfide nuove e di affrontarle con la giusta paura e rispetto.

Bravi per essere stati squadra senza perdere ciascuno il proprio carattere.

Bravi nel sviluppare e concludere un compito in poco tempo e in modo efficiente.

Bravi per aver saputo cogliere un problema, sviluppare una soluzione, prospettare evoluzioni e di averlo fatto sopratutto in soli 3 minuti e in lingua inglese davanti a una “giuria” di professioniste di una Università americana.

E infine grazie, perchè ci avete reso partecipi di una giornata, la vostra, che rimarrà nei ricordi come una esperienza di lavoro bella e piacevole, senza lo stress della competizione a tutti i costi ma con i colori della collaborazione, della condivisione e della compartecipazione tra tutti dove tutti, adulti compresi, hanno appreso gli uni dagli altri.

Grazie di cuore quindi a tutti voi e forza per concludere il vostro lavoro : 2 settimane ancora prima che la giuria valuti i vostri progetti!

Grazie a voi, Professoresse e Professori, per la fiducia che ci avete accordato e per la preparazione dei vostri ragazzi.

Grazie ai nostri mentor e giurati per la professionalità , umanità e passione che avete donato in questa giornata così come la condivisione del vostro prezioso tempo e ancor più della vostra esperienza professionale. Grazie di cuore a Mauro Lombardi , Iacopo Fabbrini, Francesco Aimavilli, Edoardo Magnini, Niccolò Mannini, Alessio Scoppa e Giulia Filippini.

Grazie ai partner di progetto e in particolare alla coordinatrice Elena Nanni del MIP Murate Idea park e a Baerbel Schumacher AD per gli International Projects del Dipartimento di Lingua Inglese e ai suoi collaboratori Dinette e Dan Murray della University of Delaware.

Last but least, grazie a tutti i soci di FAIR senza il cui contributo , cuore e passione l’ennesima sfida non sarebbe stata realizzata e vinta in modo così eccellente: grazie a Alessandro Tortora Alessio Scoppa Edoardo Magnini Giulia Filippini Giulia Garzia Giuseppe Tortora Marco Marsili Piero Pasquinelli Sergio Paradiso.

Grazie!

Marco Tortora

Share with: